Copyright 2018 - Maternità Prato Fondazione Ami Prato Onlus

Telefono: 0574801312

Carrello vuoto

  • Cena di beneficenza per progetto PRAMA

    Cena di beneficenza per progetto PRAMA

    Giovedì 22 Febbraio presso il Ristorante Pizzeria La pista (Circolo Arci Q.Martini) si è tenuta  la cena di beneficienza a favore del progetto PRAMA. La cena comprendeva un menù completo dall'antipasto al dolce, con bevande incluse. Dopo la cena è stata fatta una lotteria. In palio un viaggio di un giorno per due persone offerto dall' Agenzia Aurora Viaggi e una macchina da caffè compresa di cialde offerta da Edil Ravagli. I 120 partecipanti hanno contribuito con il costo della cena e con la lotteria a sostenere il progetto PRAMA, promosso dalla Fondazine AMI che consiste nella rifunzionalizzazione della palazzina di AVIS in Sant’Orsola per attività ludico e motorie per tutti i ragazzi. All’interno della suddetta palazzina si svolgeranno attività sportive e ludiche individuali o di gruppo aperte a tutta la cittadinanza. Grazie alla generosità dei partecipanti sono stati raccolti 850 euro da destinare al progetto.

  • (PRE) ADOLESCENZA 2.0 - ISTRUZIONI PER L'USO

    (PRE) ADOLESCENZA 2.0 - ISTRUZIONI PER L'USO

    in occasione della giornata mondiale contro il Cyberbullismo


    Prato – Martedì 6 Febbraio, presso la scuola “Ser Lapo Mazzei” in Via del Seminario 2, la Fondazione Ami insieme alla Cooperativa S.E.D (servizi per l’educazione digitale), in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Prato organizzano l’evento (Pre) Adolescenza 2.0 – Istruzioni per l’uso.

    L’evento ha lo scopo di sviluppare e diffondere una cultura innovativa e tecnologica basata sulla sicurezza e sulla responsabilità del web tra gli adolescenti. Sarà strutturato in due parti: un incontro rivolto ai ragazzi della classe VAF della scuola Elementare “Cesare Guasti”, dove verranno affrontate le tematiche riguardanti i rischi e le potenzialità della rete, successivamente l’ incontro sarà rivolto ai genitori ed agli insegnanti di tutti gli studenti delle classi V della Scuola Cesare Guasti, dove il compito sarà quello di avvicinare due mondi intersecati ma differenti: genitore-figlio.

    L’evento rispecchia lo scopo educativo e sociale della Fondazione AMI: è molto importante informare i ragazzi e i genitori ad un uso responsabile e consapevole della rete, social network e mezzi di comunicazione, che possono minare il benessere di tutta la famiglia.

    L’incontro è tenuto dal Dott.Francesco Pagnini, Psicologo Clinico e di Comunitàe dal Dott.Francesco Brizzi, Criminologo che da tempo si occupano di informare, formare e seguire le famiglie, i ragazzi e gli insegnanti nel mondo del cyber bullismo e dell’identità digitale.

  • Gispi Rugby sostiene la Fondazione AMI

    Gispi Rugby sostiene la Fondazione AMI

    Non è la prima volta che Gispi e AMI si incontrano e si sostengono, questa volta la donazione di 300€ è stata raccolta dagli amici del rugby pratese durante la Festa di Natale e consegnata alla Fondazione da Eva Delli, mamma di un gispolotto under8 e manager di categoria.

    Il ricavato della raccolta sarà devoluto a favore del progetto PRAMA, per la realizzazione di un innovativo centro ludico-motorio a carattere inclusivo dove bambini e ragazzi possono giocare senza limiti. Uno spazio che non esiste in città dove si uniscono attività multidispicplinare con lo scopo di socializzare e giocare in forma inclusiva.

    Grazie Gispi Rugby Prato per AMARE il futuro che a Prato nasce ogni giorno!

  • Porte aperte ASPETTANDO PRAMA

    Porte aperte ASPETTANDO PRAMA

    Prato, 1 Febbraio 2018 - Oggi la Fondazione AMI e AVIS presentano un avviso per attività ludiche nella palazzina di Avis in Sant’Orsola collegato al progetto PRAMA. Disponibile on-line a partire dal 2 febbraio fino al 16 febbraio.

    L’avviso prevede l’organizzazione di attività a carattere ludico, educativo ed inclusivo, rivolte ai bambini nella fascia di età 6-20 anni, nell’attesa dell’apertura del centro PRAMA, utilizzando gli spazi disponibili nella palazzina AVIS, prima dell’inizio dei lavori di ristrutturazione in maniera da poter testare attività anche innovative, cercando di “far vivere” la palazzina fin dalla prossima primavera.

    La Fondazione completerà la rifunzionalizzazione ed adeguamento della palazzina entro il 2020. Le scadenze sono dettate, oltre che dalla disponibilità economica, dai tempi necessari da parte della AUSL Toscana centro di demolizione del vecchio ospedale e dalla successiva realizzazione del Parco Urbano da parte del Comune di Prato, con cui PRAMA si integrerà.

    Vai alla sezione ASPETTANDO PRAMA

  • Istituto IAMA per AMI

    Istituto IAMA per AMI

    Una nuova azienda AMica a supporto del progetto prama

    Dal 9 gennaio al 30 giugno l’Istituto IAMA sostiene il progetto PRAMA della Fondazione AMI Prato. Il centro destinerà alla Fondazione AMI Prato 2 euro per ciascuna prestazione effettuata in regime privatistico. IAMA ha seguito le orme del Centro Diagnosys, proponendosi con una iniziativa simile per raggiungere un obiettivo che appartiene alla nostra comunità.
    L’Istituto IAMA rappresenta un’eccellenza pratese, attenta alla salute delle persone e al miglioramento dei servizi territoriali. E’ un segnale preciso che il mondo dell’imprenditoria pratese è coinvolta e attiva per la crescita di una struttura innovativa e originale come PRAMA che attualmente non esiste.
    IAMA fa parte del Consorzio ASTIR diventato nel 2018 socio aderente della Fondazione. Entrambe le realtà sostengono il futuro a Prato!
    Per info: IAMA, Via Pistoiese 613/2 - 0574 433466

  • Incarta il tuo regalo dona il futuro

    Incarta il tuo regalo dona il futuro

    Prato - Grazie ai volontari che nel mese di Dicembre hanno dedicato il loro tempo all'iniziativa "INCARTA IL TUO REGALO DONA IL FUTURO" che prevedeva la realizzazione di pacchi regalo a fronte di una libera offera, alla disponibilità dei negozi Maison du Monde e Prenatal,ma soprattuto grazie alla vostra generosità abbiamo raccolto 2423 euro.

    Tutti i fondi raccolti saranno destinati al nostro progetto PRAMA, un innovativo centro ludico motorio per tutti i ragazzi, uno spazio inclusivo dove gioco e divertimento non avranno limiti, nella palazzina di AVIS in Sant'Orsola.

    Diventa anche tu un nostro volontario, dedicandoci qualche ora del tuo tempo ci aiuterai a diventare grandi!

    Per informazioni visita la pagina internet, i social network della fondazione oppure direttamente nella sede presso il Nuovo Ospedale di Prato. http://www.amiprato.it/it/diventa-volontario FB Fondazione AMI Prato
    Tel 0574 801312 o 3381025807

  • Associazione APICI dona giochi ai bambini

    Associazione APICI dona giochi ai bambini

    L'Associazione APICI, in occasione del Natale, ha promosso una raccolta fondi tra i propri associati per l'acquisto di giochi che verranno donati il prossimo 19 dicembre alla Fondazione AMI Prato.
    I giochi saranno utilizzati dagli operatori della neuropsichiatria infantile presso il centro giovannini a prato. Il gioco viene inteso come ausilo alla terapia, come accompagnamento alla crescita e alla valutazione clinica di bambini e ragazzi con deficit, sopratutto cognitivi e relazionali. Il gioco quindi assume un valore terapeutico di grande importanza e uno strumento fondamentale per la comunicazione tra operatore e paziente.
    Per informazioni: Associazione APICI

  • Lloyds farmacia per AMI Prato!

    Lloyds farmacia per AMI Prato!

    LloydsFarmacia (Gruppo ADMENTA) sosterrà in maniera attiva nel corso di Dicembre la Fondazione AMI PRATO.

    Dal 1 al 31 dicembre le LloydsFarmacie doneranno l'1% del fatturato realizzato in relazione agli acquisti effettuati mediante l'utilizzo di carta club, alla Fondazione AMI Prato per sostenere il progetto PRAMA.

    Lo scopo dell'iniziativa è di raccogliere fondi per sostenere il progetto rivolto alla rifunzionalizzazione della palazzina di Avis presente in sant'Orsola, in un innovativo centro ludico motorio dedicato a tutti i ragazzi, dove gioco e divertimento non avranno limiti e far conoscere il progetto alla città, perchè sia sempre più coinvolta e partecipe nella realizzazione di questo grande sogno per PRATO e per il futuro dei nostri bambini e ragazzi.

    Le LloydsFarmacie sono un'importante realtà del territorio e contribuiscono quotidianamente al benessere ed alla salute dei nostri cittadini e questa iniziativa ne testimonia ancora una volta l'impegno e la sensibilità anche su questi aspetti.

  • Oggi nasce Rifò e lancia il progetto #2loveprato a sostegno del territorio pratese.

    Oggi nasce Rifò e lancia il progetto #2loveprato a sostegno del territorio pratese.

    Oggi nasce Rifò, un progetto giovane, imprenditoriale e sociale che cerca di valorizzare la città di Prato e uno dei suoi più grandi patrimoni, il rigenerato.

    Dal 13 novembre fino al 8 dicembre 2017 acquistando la collezione di accessori invernali, Rifò sarà in grado di donare 2€ di ciascuna vendita a una fra tre associazioni/fondazioni operanti sul territorio pratese! Tra le realtà c'è anche la Fondazione AMI Prato con il progetto "allattAMI": ci aiuteri a realizzare un punto allattamentoe all'interno dell'Ospedale di Prato, un luogo accogliente e accessibile a portata di mamma e bambino!

    Rifò è un brand emergente che segue i principi del Made in Italy 3.0, realizzando accessori di gusto e qualità con un notevole risparmio di sostanze chimiche e risorse non reversibili, con lo scopo di consolidare il legame tra il territorio e la sua stessa produzione aiutando chi ne ha più bisogno. I guanti, cappellini, sciarpe di Rifò sono realizzati interamente a Prato e dintorni in cashmere e lana 100% rigenerati con un sistema di produzione tradizionale quanto innovativo, che rispetta l'ambiente e aiuta la realizzazione di tre progetti locali.
    Scopri la collezione e dona 2 euro per la Fondazione AMI Prato!

  • Progetto filAMI, istruzioni per il futuro con l'uncinetto

    Progetto filAMI, istruzioni per il futuro con l'uncinetto

    Giovedì 9 Novembre - Copertine colorate per le culle dei bambini saranno realizzate all' uncinetto dalle donne presso la sala di attesa degli ambulatori di oncologia del Santo Stefano di Prato.
    Anche quest'anno riprende avvio il progetto filAMI promosso dalla Fondazione Ami Prato e dall'AUSL Toscana centro. Attraverso il lavoro all' uncinetto le volontarie del Laboratorio mondo di pezza di Prato, supportano le donne durante la permanenza nella sala di attesa e propongono di realizzare un piccolo quadrato che andrà a comporre una confortevole copertina per le culle dei piccoli nati.
    Il progetto è rivolto alle donne che vivono momenti di particolare stress ed ansia in attesa del referto di un esame importante, di una visita medica o di una medicazione. Si tratta di un percorso di solidarietà e di condivisione per supportare la donna nel momento in cui è emotivamente e fisicamente più fragile. Concentrare e dedicare la mente su qualcosa di creativo e gratificante permette di rilassare il fisico e conseguentemente ridurre il battito cardiaco, la pressione arteriosa e la tensione muscolare.
    Le copertine possono essere acquistate presso la sede della Fondazione AMI ( al piano terra dell' ospedale Santo Stefano). Il ricavato andrà a favore di progetti rivolti all'area materno infantile di Prato.
    E' un obiettivo del progetto far conoscere la Fondazione Ami ad un pubblico sempre più esteso di persone, stimolando la solidarietà ed il legame tra le donne.
    Ad oggi, grazie alle numerose donne che hanno partecipato al progetto sono state realizzate oltre 300 copertine. Alcune sono state donate alle neomamme dei bambini ricoverati in Terapia Intensiva Neonatale ed alcune sono state messe in vendita per la raccolta fondi.
    FilAMI ha permesso inoltre di coinvolgere tante donne che volontariamente si sono rese disponibili a realizzare anche a casa le copertine, con il filato messo a disposizione dalle sezioni produttori di filato dell' Unione Industriale Pratese.

  • Il patto solidale tra Diagnosys e Fondazione AMI Prato porta 5.000 euro per il progetto prama

    Il patto solidale tra Diagnosys e Fondazione AMI Prato porta 5.000 euro per il progetto prama

    Prato – Il centro Diagnosys ha raccolto 5.000 euro per il progetto PRAMA. Il centro è la prima realtà imprenditoriale pratese che si propone con una iniziativa simile per raggiungere un obiettivo che appartiene alla nostra comunità, il Progetto PRAMA.

    Diagnosys, da marzo a luglio 2017, ha destinato alla Fondazione AMI Prato 2 euro per ciascuna prestazione effettuata in regime privatistico: esami del sangue, ecografie, ecocolordoppler vascolari, cardiologia, elettromiografia, oculistica, fisioterapia.

    Il Centro rappresenta un’eccellenza pratese, attenta alla salute delle persone e al miglioramento dei servizi territoriali, questo contributo rappresenta per la Fondazione AMI un importante stimolo per altre imprenditori pratesi per condividere l’obiettivo di far nascere a Prato una struttura innovativa e originale come PRAMA.

    Un spazio ludico a carattere inclusivo dove tutti i ragazzi possono giocare e divertirsi insieme senza limiti, uno spazio originale in pieno centro storico nella palazzina di AVIS in Sant’Orsola e adiacente al nuovo Parco Urbano. Un progetto che ha tutti i caratteri sociali, culturali e urbanistici per diventare un esempio per la città di Prato.

    Il mantenimento del benessere e di uno stile di vita sano rappresentano sia per Diagnosys che per la Fondazione AMI un elemento importante su cui investire tempo e risorse, soprattutto quando si parla di bambini o ragazzi.

    La donazione di 5.000 euro contribuisce alla realizzazione di un sogno per i nostri bambini pratesi e ci auguriamo che il gesto possa stimolare l’imprenditoria pratese, che come Diagnosys, ha tutti gli interessi a contribuire al miglioramento della propria città.

  • Nuovo sponsor per il progetto PRAMA, l’Associazione Spes Docet contribuirà alla realizzazione dell’ arrampicata per tutti i ragazzi

    Nuovo sponsor per il progetto PRAMA, l’Associazione Spes Docet contribuirà alla realizzazione dell’ arrampicata per tutti i ragazzi

    L’Associazione Spes Docet continua a sostenere la Fondazione AMI Prato, nel 2011 l’associazione ha donato alla Fondazione AMI Prato, per il reparto di terapia intensiva neonatale una postazione completa composta da respiratore, ventilatore, trave, cfm del valore di 65.000 euro.
    Adesso a distanza di 6 anni l’Associazione ha deciso di investire sul progetto PRAMA, in particolar modo contribuendo alla realizzazione dell’arrampicata obliqua e verticale, rivolta a tutti i bambini, con e senza disabilità. Associazione Spes Docet – racconta Simone Paci, Presidente - nasce nel 1999 con l’unico scopo di cercare di dare un supporto ai bambini in difficoltà, il nome “Spes Docet” significa “La Speranza insegna”. La nostra missione è scritta proprio con il nostro nome: provare a dare un poco di speranza perché la vita possa essere migliorata e resa degna di essere vissuta. Abbiamo deciso di unirci alla Fondazione AMI Prato a sostegno del progetto PRAMA in quanto da sempre sentita vicina, fisicamente ma soprattutto per i valori e l’impegno che dimostrano quotidianamente nel prendersi cura dei nostri bambini. Non potevamo non impegnarci tutti insieme nella raccolta fondi per dotare la palazzina di una innovativa arrampicata per tutti i nostri ragazzi, un luogo divertente ed unico che non esiste in città, che conferisce un valore aggiunto al progetto PRAMA. In questo nostro impegno vorremmo ricordare, con un particolare ringraziamento, il Museo Materia di Cantagallo che supporterà insieme a noi dell’Associazione Spes Docet la raccolta fondi.