Carrello vuoto

  • Cosa è prama

    Cosa è prama


    Prato attività motoria adattata


    A Prato sono circa 800 i bambini che hanno disabilità, seguiti dalla Neuropsichiatria Infantile. Le famiglie con bambini che hanno disabilità si trovano spesso in difficoltà a far integrare il proprio figlio con i coetani e a trovare spazi dove giocare, in armonia, sicurezza e professionalità.


    Da queste considerazioni è nata l'esigenza di creare un nuovo centro ludico-motorio dove tutti i bambini possono giocare e divertisti senza limiti, insieme ai propri familiari e amici. Uno spazio innovativo che non esiste in città e nei dintorni che vorremo realizzare nella palazzina di AVIS in Sant'Orsola a Prato, trasformando così il centro socio-sanitario in un centro ricreativo e ludico.


    La nostra volontà è fare inclusione sviluppando rapporti interpersonali di crescita e di condivisione.


    Tutto questo sarà realizzato se tutti insieme facciamo la nostra parte e aiutiamo PRATO a crescere!

  • La nascita del progetto

    La nascita del progetto


    Il progetto attuale è il risultato di un concorso di idee realizzato nel 2015 insieme all'Ordine degli Architetti e degli Ingegneri della Provincia di Prato, con la collaborazione ed il patrocinio del Palazzo delle Professioni di Prato, rivolto ad Architetti, Ingegneri e geometri laureati della Provincia di Prato under 40.


    Il concorso si è concluso il 26 maggio 2015 con la nomina dei vincitori: Francesca Gabellini e Francesco Colzi.


    Il progetto vincitore ha colpito la giuria non solo per la chiara organizzazione degli spazi ma anche per alcune aree, in particolare l'area arrampicata e l'area accoglienza, che hanno saputo donare al progetto un tocco di originalità mantenendo l'accessibilità della Palazzina di AVIS.


    Dal 2015 ad oggi il progetto ha subito alcune modifiche strutturali ed organizzative, dettate da nuove esigenze gestionali che sono sopraggiunte dalla condivisione del progetto con le famiglie e gli operatori della Neuropsichiatria Infantile di Prato e dalla modifica di alcune normative in materia.


    Nell' Aprile del 2019 il progetto ha ottenuto da parte del Comune di Prato l'autorizzazione a costruire.

  • Il progetto architettonico

    Il progetto architettonico

    Il centro è composto da 5 grandi spazi tematici:


    arrampicata: prima ed unica arrampicata per tutti i ragazzi dove anche la carrozzina non rappresenta più un limite ma è parte integrante del divertimento


    palestra: open space multidisciplinare per attività motorie individuali o di gruppo: dalle spalliere, agli specchi, alle parallele


    area multisensoriale: spazio dedicato all'attività teatrale dove far fluire le emozioni e alla stimolazione dei sensi con suoni ed immagini


    spazio polivalente: ampia area con vista sul parco urbano per incontri, eventi formativi, meeting ed esposizioni, con disponibilità di cucina ad uso anche dei ragazzi per corsi ed attività ricreative.

  • IL FUTURO NASCE OGNI GIORNO A PRATO

    Sostieni AMI con una donazione